Close

Perché lo Zen Shiatsu

l toccarsi a vicenda è la più antica arte terapeutica che l’uomo conosca ed è stata trasmessa ininterrottamente dalle origini dell’essere umano sino a noi.

Lo Shiatsu è un tocco primordiale di cui tutti si nutrono e di cui tutti siamo sempre in astinenza.

È una medicina di cui l’essere umano ha bisogno; è un tocco energico ma d’amore in alcuni momenti, una carezza in altri, oppure una bella stretta vigorosa che ci dà un’iniezione di coraggio.

Il trattamento Zen Shiatsu ha un intento educativo nei confronti del corpo e lo aiuta così a ritrovare lo stato di benessere.

La terapia Zen Shiatsu si basa sul principio che toccando con l’intensità e la qualità giuste determinate parti del corpo, questo ne riceve uno spunto energetico. Questo aiuta a migliorare lo stato di benessere e ristabilire l’equilibrio dove sia compromesso.

La parola giapponese Shiatsu è composta da Shi, dito pollice, e Atsu, pressione. Le parole in realtà sono solo una convenzione per comunicare significati più profondi, inesprimibili con uno o mille termini.

Quando usiamo la parola “dito”, infatti, non possiamo non ampliare il suo significato anche a “mano”, così come non possiamo non estendere il concetto di “mano” alla dimensione dell’intero corpo. Il tocco dello Shiatsu è una presenza di tutto il corpo che si esprime attraverso la mano.

E che cosa fa la mano nello Shiatsu?

Tocca, accarezza, preme, talvolta picchietta ed eccezionalmente sfrega, cioè ripete quei gesti millenari di cui gli esseri umani si nutrono e di cui hanno bisogno. La parola Shiatsu, quindi, significa prendersi cura dell’altro attraverso il tocco e prendersi cura di noi stessi per un ritorno al benessere.

Lo Zen Shiatsu si distingue per l’estrema semplicità e la pulizia di uno stile mai invasivo e aderisce in pieno al concetto di salute dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): “La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non soltanto l’assenza di disturbi o infermità”.

Per informazioni ed iscrizioni contattare la segreteria qui.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *