Tazza di the giapponese

Una Tazza di The

Nan-in, un maestro giapponese dell'era Meiji (1868-1912), ricevette la visita di un professore universitario che era andato da lui per interrogarlo sullo Zen.

Nan-in servì il tè. Colmò la tazza del suo ospite, e poi continuò a versare.

Siamo noi a determinare i nostri pensieri, o sono i nostri pensieri che dirigono noi?Arciere meditazione napoli

Vivere in armonia vuol dire vivere l’armonia delle inconformità; oggi viviamo tutti conformi l’uno all’altro, tutti le stesse scarpe, le stesse abitudini.

gassho meditazione zen napoliSempre più spesso viene chiesto il significato del gesto con le mani in posizione di Gassho quando si saluta.

In genere e molto semplicemente, la risposta che si potrebbe dare è semplicemente che è un gesto di saluto molto antico in India ed in Oriente, antecedente lo stesso Buddha, e lo utilizziamo per lo stesso  motivo.

Quando è che raggiungiamo la nostra perfezione?

giardino zen shinjuku

Praticare la meditazione Zen Zazen equivale alla ricerca della verità e della propria perfezione nella vita della presenza del qui ed ora.

Bonsho campana ZenOgni anno, nei Templi Zen, in occasione della cerimonia dell'anno nuovo, vengono fatti rintoccare 108 colpi di campana.

Perché 108?

Pagina 1 di 2

Iscriviti alla nostra newsletter per restare in contatto con noi ed essere sempre aggiornato sui nostri orari ed eventi
Email type
Please wait

Please publish modules in offcanvas position.